Inserisci sottotitolo qui

BMW PRESENTA IL CRUISE CONTROL ADATTIVO PER MOTO 

BMW anticipa Ia concorrenza e presenta il cruise control adattativo per moto, I'Active Cruise Control (ACC). Si tratta di un sistema elettronico in grado di regolare automaticamente Ia velocità della moto in base al veicolo che Ia precede. Già disponibile da molti anni sulle auto, in campo moto finora si erano viste solo sperimentazioni e brevetti, ma questo dispositivo ora diventa realtà in casa BMW. 

ACC è un nuovo sistema di assistenza alla guida sviluppato in collaborazione con Bosch, e grazie alla pluriennale esperienza di entrambi nel mondo auto si è riusciti a traslare questo dispositivo nel mondo moto. || funzionamento del nuovo ACC di BMW è del tutto identico ai cruise control adattivi delle auto: una volta impostata Ia velocità di crociera il sistema, grazie a dei radar posti nella parte frontale, monitora la zona antistante alla moto, frena automaticamente quando viene ridotta Ia distanza dal veicolo che precede e mantiene la distanza preimpostata. Questa distanza può essere impostata in tre livelli. Una volta che la strada torna libera, il sistema riporta poi la moto alla velocità scelta. Se si attivano gli indicatori di direzione per iniziare un sorpasso, i| sistema capisce che si sta per iniziare quella manovra e aiuta nell’accelerazione anche se ci si trova troppo vicini al veicolo davanti. La velocità viene mantenuta daII’ACC anche quando ci si trova in curva, ma se l'angolo di inclinazione aumenta troppo, frenata e accelerazione automatiche sono limitate al fine di non creare pericolo per il pilota. Tutto questo è possibile grazie ad una centralina dedicata che lavora in simbiosi con i radar posti nella parte frontale della moto e con Ia piattaforma inerziale, il motore e l’impianto frenante. 

Le singole impostazioni dell'ACC vengono visualizzate sul quadro strumenti TFT. Due le “mappe” di intervento: comfortable e dynamic, in cui accelerazione e decelerazione agiscono in modo più soft o più marcato. || controllo della distanza può anche essere disattivato per poter utilizzare iI Dynamic Cruise Control (DCC).

L’ACC è un sistema di assistenza alla guida che lascia la responsabilità al pilota e gli consente di intervenire in ogni momento. L’ACC risponde solo ai veicoli in movimento, i veicoli fermi come un ingorgo o Ie auto ferme ai semafori non sono considerati; in tali casi, il pilota deve eseguire la frenata.