BMW R1300GS 2023?

BMW R1300GS 2023! Le prime foto spia

Fotografata durante i test la nuova versione della maxi enduro tedesca. La nuova BMW R-GS si mostra con un nuovo telaio, modifiche al motore e con un'estetica - anche se ancora camuffata - molto rivista.

Mettere mano alla BMW più venduta al mondo non è cosa di poco conto. Nei suoi quarant'anni di storia la GS con il motore boxer ha raramente sbagliato un colpo e da quando è diventata R1200GS, nel 2004, il suo successo è incrementato costantemente.

Nel 2013 è arrivata la versione raffreddato a liquido e nel 2018 il boxer ha ricevuto la distribuzione a fasatura variabile.

La prossima edizione, colta nelle fasi di test, è attesa al più tardi come model year 2023 e si mostra in queste prime foto spia (pubblicate dai colleghi austriaci di Motorrad Magazine) con cambiamenti molto importanti.

L'estetica, benché camuffata e certamente non definitiva, appare comunque con volumi più contenuti in zona anteriore (il collaudatore è di taglia XL) e con un frontale nuovo, più basso e piccolo, proteso in avanti e senza i caratteristici due fari asimmetrici.
Si nota anche il radar anteriore (che certamente sarà integrato da quello posteriore), mentre il parabrezza resta di dimensioni importanti per non inficiare il comfort. Lastrumentazione è una TFT di misure generose.

Il motore ha le testate coperte per non rivelarne la forma, però si vede che non è cambiato il layout dell'aspirazione e dello scarico; sicuramente sarà confermata la distribuzione Shiftcam ed è molto probabile che il motore sia salito di cilindrata rispetto ai 1.254 cc attuali per conservare - o molto probabilmente incrementare - le sue prestazioni in termini di potenza e di coppia.

Tanto più che anche il sistema di scarico è tutto nuovo, con un silenziatore più compatto e con la valvola parzializzatrice confermata.