Regolamento
Inserisci sottotitolo qui

Viaggiare in gruppo

Rispettiamo alcune regole per viaggiare insieme più sicuri.

Caratteristica dei viaggi e dei tour motociclistici promossi dal MOTORRADCLUBTRENTINO  è la libertà.

Una libertà responsabile che ogni partecipante deve essere in grado di gestire in armonia con le imprescindibili esigenze di gruppo che determinano inevitabili ed irrinunciabili vincoli. L'esperienza ci ha insegnato che la formula individualità nel gruppo è quella più consona ai motociclisti BMW che amano sentirsi liberi, compatibilmente con le esigenze di un'organizzazione spesso molto complicata. Per ovviare a eventuali inconvenienti e incomprensioni, abbiamo stilato un piccolo regolamento da rispettare.

CONDIZIONI Sono subordinate alla disponibilità dei posti e si intendono confermate dai partecipanti dove indicate per ogni specifico progetto. All'atto della prenotazione nei viaggi di due o più giorni, la quota di iscrizione prevede il versamento anticipato dell'intera somma del costo del tour almeno 40 giorni prima della partenza salvo casi particolari decisi dal Direttivo. Il caso di mancata partecipazione, la quota non verrà restituita interamente ma verrà trattenuta in base al tempo mancante:

  • recesso da 59 a 30 giorni prima dell'inizio del viaggio: 20% della quota di partecipazione;
  • recesso da 29 a 15 giorni prima dell'inizio del viaggio: 30% della quota di partecipazione;
  • recesso da 14 a 9 giorni prima dell'inizio del viaggio: 50% della quota di partecipazione;
  • recesso da 8 a 3 giorni prima dell'inizio del viaggio: 75% della quota di partecipazione;
  • recesso nei 3 giorni prima dell'inizio del viaggio: 100% della quota di partecipazione;
  • nessun rimborso spetta chi decide di interrompere il viaggio o il soggiorno già intrapreso.

COME SI VIAGGIA Caratteristica dei viaggi e manifestazioni del club è la libertà. Una libertà "responsabile" che ogni partecipante deve essere in grado di gestire in un contesto di gruppo, quindi con gli inevitabili ed irrinunciabili vincoli di gruppo. Il MOTORRADCLUBTRENTINO  non è una agenzia di viaggi. Per la realizzazione di questi si appoggia a soci, che mettono gratuitamente a disposizione la loro esperienza nel mototurismo, a Tour Operator ed Agenzie specializzate. Gli Hotel sono sempre scelti di buona categoria, compatibilmente con la situazione locale, e con gli itinerari scelti.

COMPORTAMENTO Per un comportamento corretto si richiede al partecipante il rispetto del codice della strada, la sicurezza e il rispetto per se e per gli altri, aderenza al programma del tour, un clima di amicizia e condivisione dello spirito del gruppo.

PUNTUALITA' La puntualità viene ritenuta indispensabile per la buona riuscita dei tour, per tanto viene richiesto al socio di presentarsi all'ora decisa per la partenza con il pieno di carburante e con la moto in ordine. Il gruppo non potrà attendere eventuali ritardatari.

COMPORTAMENTO DA TENERE DURANTE IL TOUR Per ogni tour, verranno fissati un conduttore di testa (tour leader) e un conduttore di coda e che verranno designati in corso di preparazione del tour stesso. In nessun caso, ad alcuno è dato di superare il tour leader, a meno di un'esplicita richiesta di abbandono del gruppo. Allo stesso modo, a nessuno è dato di restare dietro il conducente di coda. Il tour leader ed il conducente di coda avranno il compito di assicurarsi della compattezza del gruppo e adoperarsi affinché questa venga ricostituita a seguito di interruzioni quali semafori, incroci con precedenza, barriere autostradali, code o altro. E' obbligo di tutti di mantenere il gruppo compatto a meno di ragioni urgenti che impongano rallentamenti o l'arresto del mezzo, su altre strade la velocità è fissata secondo codice e comunque in funzione delle condizioni presenti sempre all'interno di un limite di sicurezza Per i tragitti autostradali, la velocità è fissata in 130 km/h, su altre strade la velocità è fissata secondo codice e comunque in funzione delle condizioni presenti sempre all'interno di un limite di sicurezza fermo restando il rispetto della segnaletica. Le pause caffè, o di altro genere, sono decise all'inizio. In caso di eventi avversi (condizioni atmosferiche, ritardi ecc), i tour leader hanno il dovere di valutare l'opportunità di modificare l'itinerario e di proporre alternative che meglio assicurino lo svolgimento dell'evento. Con l'iscrizione  il socio dichiara inoltre di sollevare il MOTORRADCLUBTRENTINO  il suo Presidente, il Direttivo, e tutti i suoi collaboratori, aiutanti, Autorità e società collegate con l'organizzazione da ogni responsabilità per danni o inconvenienti che a lui derivassero a terzi o a cose di terzi, per effetto della sua partecipazione alle attività svolte, rinunciando a priori a qualsiasi rivalsa e ad ogni ricorso ad autorità non considerate dalle vigenti norme.