Inserisci sottotitolo qui

Omologate per essere uniche.

Motori più sostenibili uguale motori più intelligenti. Motori più intelligenti uguale esperienza di guida più immersiva, totalizzante. C'è chi pensa che l'entrata in vigore di una nuova normativa anti emissioni sia l'inevitabile freno europeo ai danni di potenza e prestazioni. In pochi sanno che il percorso tecnologico verso la diminuzione dei consumi e dell'impatto sonoro va a braccetto con la ricerca di maggiori performance. Un fattore, questo, che vale la pena sottolineare, quando si parla dei nuovi modelli BMW R nineT omologati Euro 5. Per la prossima stagione 2021, BMW Motorrad ha infatti implementato in modo sostenibile la famiglia Heritage con alcune modifiche tecniche e con un'estensione della gamma di equipaggiamento standard e optional per le sue R nineT, R nineT Pure, R nineT Scrambler e R nineT Urban G/S. Vediamo come, e dove:

MOTORE

Nei nuovi modelli R nineT, il motore boxer è stato sottoposto a una messa a punto sia tecnica che visiva, in armonia con i requisiti dell'omologazione EU-5. La sua potenza di picco è ora 80 kW (109 CV) a 7250 rpm (precedentemente 81 kW, 110 CV, a 7750 rpm), ma la coppia massima è ancora 116 Nm a 6000 rpm. Le nuove teste dei cilindri offrono una transizione più armoniosa dalle alette di raffreddamento esterne a quelle interne, mentre alcune migliorie nei componenti dei corpi farfallati e nei coperchi della testa del cilindro conferiscono alla moto un inedito tocco di stile.

Scendendo più nel dettaglio: all'interno delle teste dei cilindri c'è un nuovo sistema di turbolenza che gira la miscela per garantire una combustione più armoniosa e più pulita, ma anche una maggiore coppia. Grazie a una curva di potenza più corposa, soprattutto nell'intervallo tra i 4000 e i 6000 rpm, l'erogazione della coppia motrice è sensibilmente migliore di quella precedente.

SISTEMA FRENANTE

Anche nella versione standard, i nuovi modelli R nineT ora presentano l'ABS Pro in combinazione con il DBC (Dynamic Brake Control) per una maggiore sicurezza in frenata, sia a moto piegata in curva che in situazioni difficili. Implementato anche il nuovo ammortizzatore con smorzamento dipendente dalla escursione (WAD), che fornisce maggiore comfort alle sospensioni e una comoda regolazione manuale del precarico della molla.

LUCI

La dotazione standard dei modelli R nineT 2021 include uno strumento circolare con quadrante di nuova progettazione con il logo BMW. Faro e indicatori di direzione bianchi con tecnologia LED, all'impianto elettronico è integrata anche una presa di ricarica USB.

RIDING MODE

Mentre le modalità di guida "Rain" e "Road" sono ora incluse di serie, compaiono come optional singoli la "Dyna" per la R nineT e R nineT Pure e la "Dirt" per la R nineT Scrambler e R nineT Urban G/S, così come il DTC (Dynamic Traction Control) e il controllo della coppia di trascinamento del motore (MSR). Un altro nuovo optional è il pacchetto Comfort, che comprende Riding Modes Pro, cruise control e manopole riscaldate.

COLORAZIONI

Le migliorie delle R nineT includono nuove finiture per la verniciatura standard e optional. Una vera chicca è l'"Edizione 40 Anni GS" della R nineT Urban G/S, in edizione limitata, disponibile in una combinazione di colori che ricorda la leggendaria R 100 GS.

OPTION 719

Il tradizionale kit "Option 719" offre nuovi componenti esclusivi e di alta qualità per la personalizzazione della R nineT in base al gusto personale del proprietario, una selezione di ruote, pacchetti di parti fresate e - dalla gamma Accessori Originali BMW Motorrad - una modifica al posteriore con finale corto e supporto targa dietro la ruota, così come un finale posteriore in stile tracker (Tracker posteriore).

Vuoi scoprirne di più? Visita questa pagina.

fonte: news.bmw-motorrad.it